Info

Hai inserito l'indirizzo di un sito  Kleresca® al di fuori del tuo paese. Ricorda che le informazioni sul sito potrebbero non essere valide per il tuo paese.

Miti sull'acne

Si dice tanto sulll'acne, su quello che si deve o non si deve fare per liberarsi di quei fastidiosi brufoli. Ma molte delle cose che di dicono sono in realtà solo dei miti che non hanno alcuna base scientifica. Qui ve ne proponiamo alcuni:

 

  • Il sole aiuta: il sole può essere pericoloso in caso di sovraesposizione. Il sole infatti può danneggiare la pelle, rendendola secca e irritata, con il risultato che l'acne aumenta nelle settimane successive ad una eccessiva esposizione. Non si deve temere il sole ma bisogna sempre proteggere la pelle con uno schermo solare che riporti la dicitura "non comedogeno" o "non acnegenico" (cioè che non ostruisce i pori).

  • No ai cibi grassi: gli studi scientifici eseguiti a questo riguardo non forniscono una chiara evidenza che colleghi l'ingestione di cibi grassi alla comparsa dell'acne. Anche se gli ultimi studi sembrano suggerire una correlazione tra alcuni latticini e alimenti glicemici (i cibi che aumentano la quantità di zucchero nel sangue) e l'acne, sono necessarie ulteriori ricerche in questo campo.

  • Pulire il viso: lavare il viso aiuta a rimuovere lo sporco e l'eccesso di sebo, ma lavarlo troppo e sfregarlo può indurre secchezza ed irritazione, aggravando l'acne già presente. Al contrario di quanto possiate credere, i pori non si bloccano dall'alto verso il basso a causa dello ‘sporco’. Quello che normalmente succede è che si crea una proliferazione ed ostruzione dei follicoli piliferi nella profondità della cute, che avviano il processo di formazione dell'acne.

  • No al trucco: si può usare il trucco che riporti nell'etichetta "non acnegenico" o "non comedogeno", cioè che non causa l'ostruzione dei pori. Nel caso in cui soffriate di acne moderata o grave rivolgetevi al vostro medico o al dermatologo riguardo ai migliori cosmetici da usare.

  • E' solo una fase adolescenziale: l'acne presenta spesso un picco negli anni dell'adolescenza, ma può persistere anche nell'età adulta. L'acne nell'adulto viene attualmente trattata nello stesso modo dell'acne negli adolescenti.
Se state combattendo con l'acne, rassicuratevi sapendo che non è colpa vostra. E' una malattia e Kleresca® Acne Treatment è stato creato per aiutarvi. Chiedete consiglio al vostro specialista per trovare la migliore soluzione per il vostro caso. 

Scopri come Kleresca® Acne Treatment agisce


Kleresca® utilizza cookie per assicurarti la migliore esperienza online e fornirti dati relativi all’uso del sito in forma anonima e aggregata. Cliccando ’Sì, acconsento’, acconsenti a questo utilizzo dei cookie. Puoi scoprire quali cookie usiamo, come funzionano e come disabilitarli, nella nostra Politica dei Cookie. Puoi inoltre trovare maggiori informazioni al riguardo nella nostra Informativa sulla Privacy